Il Vaticano ha reso noto il programma della visita in Sicilia di Papa Francesco, in programma per il prossimo 15 settembre in occasione del 25mo anniversario della morte del Beato Pino Puglisi. Il Pontefice atterrerà alle 7,50 all’aeroporto di Catania-Fontanarossa (dove però, non sono previsti incontri o saluti). In elicottero si recherà a Piazza Armerina dove, intorno alle 8,30 atterrerà nel Campo sportivo "San Ippolito" e  sarà accolto dal vescovo di Piazza Armerina, mons. Rosario Gisana, dal prefetto di Enna Maria Rita Leonardi, e dal sindaco di Piazza Armerina Filippo Miroddi. Il vescovo di Piazza Armerina esordisce all'evento dicendo: "Siamo periferia esistenziale, la visita del Papa darà speranza, Proviamo un grande senso di gratitudine nei confronti del Papa. È un dono inaspettato da parte sua, il dono di dare attenzione al territorio della Sicilia centrale, che purtroppo vive una condizione difficile dal punto di vista economico e dell’emigrazione". Successivamente alla visita a Piazza Armerino, il Papa si sposterà in auto a Piazza Europa. Alle 11.45 al Foro Italico di Palermo la messa per il Beato Pino Puglisi e al termine della celebrazione ci sarà il saluto con l'arcivescovo di Palermo mons. Corrado Lorefice e l'omelia di Papa Francesco. Prevista anche una visita alla Missione di Speranza e Carità (Frà Biagio Conte) e il Papa pranzerà con gli ospiti della Missione e con una rappresentanza di detenuti e immigrati. Alle 15 la visita in forma privata alla Parrocchia San Gaetano al Quartiere Brancaccio, e alla Casa del Beato Pino Puglisi, alle 15,30 l'incontro con il clero, i religiosi e i seminaristi. Alle 17 in Piazza Politeama l'incontro con i Giovani. Poi, alle 18.30 la partenza per Roma dall'aeroporto di Palermo-Punta Raisi.